Contenuto principale

Messaggio di avviso

maria montessori"Il bambino è padre dell’umanità e della civilizzazione, è il nostro maestro anche nei riguardi della sua educazione"
Maria Montessori

Organi collegiali

Gli Organi Collegiali (D.P.R. 416/74) sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche a livello territoriale e di singolo istituto, sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate al processo educativo. Costituiscono inoltre lo strumento privilegiato per promuovere una condivisione corresponsabile delle scelte di programmazione e di valutazione. Tutti gli organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni.

Il Consiglio d'Istituto è composto dal D.S., da 8 docenti, da 8 genitori e da 2 rappresentanti del personale non docente. E' presieduto da uno dei suoi componenti eletto tra i rappresentanti dei genitori degli alunni. I rappresentanti dei genitori vengono eletti nel corso di assemblee convocate dal dirigente scolastico. Il Consiglio d'Istituto, a sua volta, elegge al suo interno la Giunta Esecutiva.

Il Consiglio d'Istituto

Funzioni:

  • elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola;
  • delibera il bilancio il preventivo e consuntivo;
  • adotta il regolamento interno;
  • adotta il calendario scolastico;
  • stabilisce i criteri per la programmazione e l'attuazione di attività para-inter-extra scolastiche;
  • adotta il Piano dell'Offerta Formativa elaborato dal Collegio dei Docenti;
  • indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi e all'assegnazione dei singoli docenti.
MEMBRI DEL CONSIGLIO D'ISTITUTO TRIENNIO 2015/2018
Dirigente Scolastico:  GALLO ANGELA
Componente genitori Componente docenti Componente ATA
BATTISTI NADIA (presidente)  QUARCHIONI ELISABETTA  
MAUGERI MARCO  PELLEGRINO MARCO  
PARUTA SALVATORE  STELLA ROBERTA  
RUOCCO GIOVANNI  TETO MARGHERITA  
D’ANTONIO MANUELA  REALE GIAMBATTISTA  
GOMARASCA CLAUDIA CASERTA SALVATRICE  
SCHIAVI FEDERICO  POLISPERMI ELISABETTA  
DONNICI ROSANGELA  ANGELISANTI ANNA MARIA   

La Giunta Esecutiva

Il Consiglio d'Istituto elegge al suo interno la Giunta esecutiva, che ha il compito di proporre al Consiglio d’Istituto il programma annuale (bilancio preventivo) presentato con un' apposita relazione di accompagnamento e unitamente al  parere di regolarità contabile del Collegio dei Revisori, entro il 31 ottobre.  Successivamente, entro il 15 dicembre,  il C.di I. dovrà deliberare  gli obiettivi da realizzare, l'utilizzo delle risorse in coerenza con le indicazioni e le previsioni del Piano dell'offerta formativa dell'anno successivo, nonché i risultati della gestione in corso e quelli del precedente esercizio finanziario.

L'Organo di Garanzia

Ai sensi delle disposizioni di cui in premessa e del Regolamento di disciplina citato, l’Organo di Garanzia è presieduto dal Dirigente Scolastico. Nel caso di incompatibilità o di dovere di astensione per la componente docente, si provvederà alla sostituzione con i docenti più anziani in qualità di membri supplenti.

MEMBRI EFFETTIVI
NOMINATIVO COMPONENTI
GALLO ANGELA Dirigente Scolastico
PANI CRISTINA Docente
BATTISTA SARA Docente
DE RUSSIS ANNALISA Genitore
BATTISTI NADIA Genitore

Il Collegio dei Docenti è composto dal D.S. e da tutti i docenti dell'Istituto. Si riunisce in orari non coincidenti con le lezioni, su convocazione del Dirigente scolastico o su richiesta di almeno un terzo dei suoi componenti, ogni volta che vi siano decisioni importanti da prendere. Riferimenti normativi: art. 7 del Decreto Legislativo 297/1994.

Il Collegio, tra le sue funzioni:

  • delibera in materia di funzionamento didattico
  • formula proposte al D.S. per la formazione e la composizione delle classi e delle sezioni, per la formulazione dell' orario delle lezioni e per lo svolgimento delle altre attività scolastiche, tenuto conto dei criteri generali indicati dal consiglio d'Istituto
  • provvede all'adozione dei libri di testo e alla scelta dei sussidi didattici
  • adotta e promuove iniziative di sperimentazione
  • promuove iniziative di aggiornamento dei docenti
  • elegge i docenti incaricati di F.S. e i suoi rappresentanti negli OO.CC
  • Il Consiglio di interclasse nella scuola primaria è composto da tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente, da lui delegato
  • Il Consiglio di classe nella scuola secondaria di 1° è composto da tutti i docenti della classe, più quattro rappresentanti eletti ogni anno, un coordinatore e un segretario sono nominati dal dirigente.
  • Il Consiglio di intersezione nella scuola dell'infanzia è composto da tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle sezioni interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente da lui delegato

Il Consiglio di intersezione, quello di interclasse e di classe, hanno il compito di formulare al Collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e a iniziative di sperimentazione nonché quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni. I Coordinatori e i Segretari dei Consigli di classe sono nominati dal Dirigente scolastico. Il C.di C alla presenza dei soli docenti, ha competenza riguardo alla realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari e alla valutazione periodica e finale degli alunni.

Elenco dei genitori rappresentanti di classe dell'Istituto Comprensivo Viale Adriatico: sede centrale e plessi.

Rappresentanti di classe Sc. Secondaria di 1° Viale Adriatico

CL Genitore
 1A Esposito Alfredo
 1A Rocchi Simona
 1A Lauro Immacolata
 1B Muret Francesca
 1B Deuss Frandi Federica
 2A Bori Caterina
 2A Mannella Stefania
 2A Marchili Emanuela
 2B Alicino Simona
 2B Maccaroni Marzia
 2B Prosseda Adele
 3A Di Pillo Michela
 3B Artibani   Massimiliano
 3B Di Perna Cristina
 3C Rinaldi Carla
 1C Campolucci Antonella
 1C La Posta Roberta
 2C Foriani Paoli
 3D Pietrostefani Anna
 3D Proietti Fabiana

Rappresentanti di classe Sc. Primaria Viale Adriatico 140

CL Genitore Alunno
2A Pacelli Monica Francini L.
2B Fera M. Grazia Maida A.
2C Palazzolo Francesca Cardillo Saverio
2E Paradisi Monica Olivieri   D.
2A Cedraldi Iris Palmieri F.
2B Salamon Alessia Torre F.
2C Fiume Stefania Bonaventura A.
2E Fioravanti Simona Geraci Asia
3A Lombardo Beatrice Bernardini G.
3B Volpe Esmeralda Zaghetti E.
3C Bassani Maria Grazia Cristofoli A.
3E Gavassi Arianna Massi N.
3F Basciu Cristina Camerini S.
4A Epifani Chiara Vicentini M.
4B FierroFranca Vidiri V.
4C Ajola Lara Bianchi M.
4E Di MartinoPaola Chiericoni V.
5A Farioli Vecchioli Eugenio Farioli Vecchioli E.
5B Cerroni Patrizia Romagnoli M.
5C Cappadozzi Tania Martini A.

Rappresentanti di classe Sc. Primaria "Angeli della Città"

CL Genitore Alunno
1A Nardecchia Loredana DelMoro S.
1B Giralico Belinda Terrusa
2A Sciannelli Mariolina Panelli M.
2B Di Folco Samantha Settembrini D.
3A Camilletti Valentina Camilletti M.
3B Marchetti Cristiano Marchetti R.
4A Iarossi Raffaella DelMoro D.
4B Maugeri Marco Maugeri L.
5A Funari Irene Sabatini N.
5B Paoletti Maria Annesi F.

Rappresentanti di classe Sc. Primaria Via Monte Ruggero

CL Genitore Alunno
1D Federici Anna Ventura D.
2D Valenzano Grazia Cortese N.
3D Garofalo Silvia Zizza L.
4D Arcà Cotter Krisna De Dominicis E.
5D De Simoni Simona Corrado J.

Rappresentanti di classe Sc. Infanzia Viale Adriatico

CL Genitore Alunno
A Corona Serafino Corona I.
B Vassura Viviana Piacenti V.
C Gaudanzi Eva Farina P.
D Proganò Maria Rita Faga F.
E Fornaro Abele Michele Fornaro A.
F Ialungo Luana Santini Gaia
G Giampietro Valerio CasadioViola
H Pirisi Cristiana Brinchi Olivia

Rappresentanti di classe Sc. Infanzia Via Monte Ruggero

CL Genitore Alunno
A D’AndreaPaola ScalabrellaM.
B FuscoRosanna Strina L.
C Bianchet Lisa Mancini M.
D Leti Silvia Gentili Alessandro

Comitato per la valutazione dei docenti per il triennio 2015/2018

MEMBRI
Presidente - Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Gallo
Membro esterno - Dirigente scolastico Prof. Marco Pintus
Componente docenti Sara Battista,
Cintorrino Rosaria
Angelisanti Annamaria
Componente genitori Pierluigi Montalbano
Costantino Francesco

Criteri di merito

CRITERI DI MERITO

PREREQUISITI: Il docente non deve aver superato il 15% di assenze e non deve avere contestazioni di addebito o sanzioni disciplinari.

A) Qualità dell'insegnamento

A.1 Capacità di lavorare in team per migliorare la flessibilità didattica e curricolare in funzione dello sviluppo delle competenze e del successo formativo degli alunni
A.2 Partecipazione a incontri,seminari, gruppi di ricerca e formazione/stage organizzati da scuole in rete o da altre agenzie educative con scambio di esperienze e/o di elaborazione di nuove procedure con ricaduta e diffusione nella pratica scolastica oltre quella obbligatoria
B) Contributo al miglioramento dell'Istituzione scolastica B.1 Partecipazione con gli alunni o gruppi classi ad iniziative significanti e/o qualificanti che contribuiscano a migliorare l'immagine e l’eccellenza della scuola ( progetti, concorsi, manifestazioni, gare…)
B.2 Organizzazione e/o partecipazione a manifestazioni ad eventi pubblici in rappresentanza dell’Istituzione scolastica

B.3 eventi o i viaggi d’istruzione sono superiori a tre gg

C) Contributo al successo formativo e scolastico degli allievi C.1 Partecipazione alla pianificazione, alla messa in opera e alla diffusione di percorsi e strumenti efficaci contro la dispersione scolastica e per l’inclusione degli alunni, la valorizzazione delle diversità, ivi comprese le eccellenze.
C.2 Gestione efficace dei rapporti con le famiglie, strategie di intervento, frequenza negli incontri
C.3 Se presenti alunni Bes in numero superiore a 3 per ogni classe
2. Risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche
A) Risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica

A.1 Utilizzo regolare di modalità flessibili di organizzazione della classe (ad es. laboratori, gruppi di lavoro etc). e messa in condivisione dei risultati ottenuti.

A.2 Contributo all’organizzazione di   attività o progetti che contribuiscano all’ampliamento dell’offerta formativa:

- educazione al suono

-educazione motoria

- lingua inglese

-teatro

A.3 Organizzazione e partecipazione , in ambito curricolare, a percorsi e/progetti di cittadinanza attiva, dispersione scolastica, sviluppo sostenibile, legalità, solidarietà, salute, informatica e nuove tecnologie,ectc, non riconosciuti nel FIS.
B) collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche

B.1 Partecipazione a gruppi di lavoro per la ricerca metodologica e didattica anche in rete con altre istituzioni

B.2 Diffusione dei dati raccolti

3. Responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale
A) Responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico A.1 Partecipazione attiva alle attività collegiali di pianificazione, verifica, ricerca e miglioramento, assumendo incarichi in gruppi di lavoro non retribuiti con il FIS ( Nucleo interno di valutazione della scuola,GlI,GLHI etc)

A.2 Assunzione di incarichi di coordinamento, supervisione e organizzazione di gruppi di lavoro non retribuiti con il FIS.

A.3 Responsabile di laboratorio, aula, referente di progetto, di dipartimento.
A.4 Segretario verbalizzante in gruppi di lavoro
A.5 Comprovate attività di problem solving sia a livello individuale che di team nel rapporto con gli alunni, le famiglie e gli stakeholder.
B) Responsabilità assunte nella formazione del personale B.1 Organizzazione incontri, seminari, gruppi di ricerca e formazione/stage organizzati da scuole in rete o da altre agenzie educative con scambio di esperienze e/o di elaborazione di nuove procedure con ricaduta e diffusione nella pratica scolastica oltre quella obbligatoria.

In allegato pubblichiamo verbali ed atti del Comitato