Contenuto principale

Messaggio di avviso

maria montessori"Il bambino è padre dell’umanità e della civilizzazione, è il nostro maestro anche nei riguardi della sua educazione"
Maria Montessori

Progetti - PTOF

Tandem2Macroprogetto di continuità e di orentamento.

Il progetto prevede l'organizzazione di attività riguardanti tematiche d'interesse comune alle classi partecipanti, di vario ordine e grado. Si ritiene possibile la cooperazione tra alunni di ogni ordine di scuola. I gruppi classe coinvolti nelle attività sarannno formati da alunni di età diverse: si richiederà quindi agli i stessi di diventare protagonisti, e si stimolerà la collaborazione “peer to peer”, ritenendo che i ragazzi di maggiore età possano essere di supporto collaborativo per gli alunni più piccoli d’età garantendo però un aiuto che superi il gap generazionale determinato dalla figura dell’adulto. I piccoli saranno quindi spronati a migliorare ed i grandi apprezzeranno l’importanza del saper fare e del saper relazionare per poter trasmettere ad altri le proprie conoscenze.

In allegato pubblichiamo la scheda di progetto e la tabella riassuntiva: per ricordare, per conoscere e per raccontare

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (PROGETTO  TANDEM.pdf)PROGETTO TANDEM.pdf433 kB

ricicliamo
Essendo un progetto legato al macroprogetto "Tandem" di Continuità ed Orientamento, si ritiene di operare con alunni di diverse classi e quindi di diverse età, sia del plesso centrale di viale Adriatico, sia del plesso di Monte Ruggero. 

 
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (ricicliamo e ricreiamo (1).pdf)ricicliamo e ricreiamo (1).pdf198 kB

MUSICA1Integrazione nella Metodologia Montessoriana dell’approccio Metodologico Orff-Schulwerk

Attraverso un approccio dinamico e creativo della musica e grazie ad un ambiente ricco di stimoli, di situazioni, di materiali, di occasioni organizzative (M: Momtessori) intendiamo favorire lo sviluppo di qualità fondamentali per una crescita globale ed armoniosa del bambino e arricchire la sua personalità.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (scheda sint. musica 2015-16 (1).pdf)scheda sint. musica 2015-16 (1).pdf267 kB

SALUTELezioni frontali agli alunni da parte della Dott.ssa Lucia Donno (ASL RM A) Inoltre il progetto verrà integrato dal progetto “Sapere i sapori” (Dipartimento economico ed occupazionale Regione Lazio). Si parteciperà inoltre alle iniziative organizzate dal Comune di Roma, dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Progetto Educazione salute.pdf)Progetto Educazione salute.pdf174 kB

ortoIl progetto mira a far acquisire di senso di responsabilità e di rispetto per la natura, nell'ambito di un lavoro comune al fine di rendere possibile l'integrazione e la partecipazione attiva di tutti gli alunni. Si tratteranno i temi dell'educazione ambientale attraverso la progettazione, estensione e cura dello spazio verde permanete nell'area esterna alla scuola.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (horti culturali.pdf)horti culturali.pdf192 kB

maniIl progetto si basa sulla collaborazione con Enti e associazioni esterne che propongono percorsi di educazione alla legalità, riflessioni mirate e realizzazione di buone pratiche di convivenza rivolti a tutti i gruppi classe e in particolare ad alunni che hanno manifestato comportamenti scorretti nei confronti dell’istituzione scolastica o di altri studenti.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (noi social_mente utili (1).pdf)noi social_mente utili (1).pdf170 kB

piano didattico personalizzatoL’I.C. “Maria Montessori” di Roma si caratterizza per l’attenzione che rivolge ai Bisogni Educativi Speciali e per l’Inclusione delle eterogeneità all’interno dei contesti di apprendimento, seguendo percorsi e iniziative centrati sull’ordinaria diversificazione delle strategie e delle modalità di gestione delle criticità. Tutto ciò solo dopo aver attentamente osservato le realtà esistenti, rilevato le situazioni di necessità e aver costruito relazioni efficaci con le componenti che partecipano al processo di crescita e di formazione dello studente: famiglia, enti esterni, specialisti. Oltre ai Piani Didattici Personalizzati, vengono strutturati percorsi di supporto e di potenziamento delle conoscenze, delle abilità e delle competenze, come indicato dai documenti e dai programmi nazionali, adattati però alle situazioni specifiche, facendo leva sui criteri di flessibilità e di autonomia stabiliti. Per questo vengono impiegate le risorse a disposizione dell’istituto, nei limiti delle possibilità organizzative e nel rispetto dei contratti di lavoro stipulati.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (PROGETTOpotenziamento.pdf)PROGETTOpotenziamento.pdf201 kB

libro2
Il progetto si propone di :

  • Sviluppare e sostenere nei bambini l’abitudine ed il piacere di leggere e di apprendere;di usare la biblioteca abitualmente;
  • Offrire opportunità per esperienze dirette di produzione ed uso dell’informazione per la conoscenza, la comprensione, l’immaginazione ed il piacere;
  • incoraggiare coscienza e sensibilità culturali e sociali;
  • condividere il patrimonio bibliotecario con l’intera comunità scolastica;
  • conoscere e valorizzare,tramite la classificazione, l’incontro con autori,illustratori ed editori, il complesso processo lavorativo che porta alla realizzazione di un libro;
  • rendere autonomi tutti i bambini compresi i non vedenti,ad accedere alla cultura ed alla informazione scritta;
  • sviluppare la capacità di “saper fare”e “saper dire”;
  • elaborare e raccontare testi di tipo narrativo;
  • partecipare e collaborare a lavori collettivi;
  • drammatizzare letture di fiabe,miti,leggende dell’insegnante e dei bambini;
  • laboratorio di restauro e costruzione libri

"Biblioteca Multimediale"

  • Schedare
  • Archiviare
  • Catalogare
  • Classificare
  • Consultazione e prestito
  • Ricercare per mezzo di Internet
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Biblioteca nela scuola primaria.pdf)La scheda di progetto biblioteca nella scuola Primaria.pdf55 kB

bullismoQuesto progetto pilota ideato e curato dalla Dottoressa Onorina del Mauro, psicologa e psicoterapeuta, in stretta collaborazione con la Professoressa Cristina dell’Orco è stato realizzato presso la scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo " Maria Montessori".

Scopo del progetto è quello di stimolare, attraverso l’uso di diverse metodologie, i ragazzi all’ uso degli atti prosociali; ossia di quelle modalità relazionali, (normalmente acquisite nell’età prescolare) basate sull’empatia e la comprensione dell’altro, che sono alla base della gestione e risoluzione dei conflitti. Esempio di strategia vincente è la “pear education” ossia educazione tra pari incentrata sulla figura trainante del “leader positivo”. Verranno evidenziate, anche, tutte le corrette modalità di soluzione del conflitto che fanno implicano richieste di aiuto a figure adulte di riferimento.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Sgonfiamo_il_bullo.pdf)Sgonfiamo il bullo!!!1331 kB